Per aiutarvi nell’acquisto di una CENTRIFUGA MAGIMIX oppure di un estrattore KUVINGS o  ancora di un frullatore VITAMIX, è bene sapere quali siano le differenze. 

Vi indichiamo sin da subito I PUNTI DI FORZA che contraddistinguono ognuno dei tre prodotti:

  • Con la centrifuga MAGIMIX si possono utilizzare anche alimenti caldi per produrre eccellenti marmellate o passate di pomodoro
  • Con l’estrattore KUVINGS si può ricavare un ottimo latte naturale, estraendolo da mandorle, soia ed altri cereali
  • Con il frullatore VITAMIX si possono produrre eccezionali farine fatte in casa, tramite la macerazione di chicchi di grano, riso e altri semi naturali

Scopriamo insieme le differenze e le specifiche di  questi tre prodotti, cliccando anche nei relativi video di presentazione!

I centrifugati sono molto sani e nutrienti, principalmente contengono vitamine, enzimi e acqua e moltissime sostanze che variano a seconda degli alimenti centrifugati. I centrifugati hanno in comune un’alta digeribilità e un basso contenuto calorico, eliminando principalmente scarti di polpa e fibre. La centrifuga è l’unico elettrodomestico in grado di separare le fibre e la polpa del succo.
Dalla centrifuga è possibile ottenere il succo da quasi tutti i vegetali crudi, anche quelli più duri, come broccoli e carote. Non è invece possibile estrarre il succo di vegetali a foglia o erbe aromatiche, come invece avviene con l’estrattore di succhi.
E’ un elettrodomestico che estrae il succo da verdure o frutta in modo del tutto naturale; grazie alla velocità di rotazione ed alle lame al suo interno, che sminuzzano gli alimenti, il robot estrae unicamente il succo di questi ultimi lasciando la parte solida all’interno del contenitore. Questo permetterà di non ossidare, scaldare o alterare minimamente le caratteristiche degli alimenti utilizzati.
Unica macchina polifunzionale, in grado di poter essere utilizzata per tre diverse funzioni:

1)come SPREMIAGRUMI, ideale per aranci, limoni, pompelmi ecc. Risultato: succo senza semi e con un po’ di polpa.

2)come spremi-nettare o CENTRIFUGA, ideale per frutta e verdura con polpa soda, quali carote, mele, cetriolo, ecc; l’innovazione della bocca XL di inserimento alimenti permette di poter inserire frutta o verdure intere o tagliate a pezzi molto grossi (che non necessitano di essere precedentemente sbucciati o detorsolati) oppure totalmente integri, permettendo quindi di poter ottenere il 98% del succo e quindi la quasi totalità delle vitamine presenti in esso. Risultato: succo limpido senza polpa.

3)con l’accessorio Smoothiemix, la centrifuga si trasforma in ESTRATTORE. Questo accessorio permette di ottenere succo e nettare da frutti e verdure a polpa morbida, sia crudi che cotti, nonché una passata omogenea e ricca, priva di buccia e semi. Ideale per la preparazione di zuppe e vellutate di verdura, succhi di frutta, passate di pomodoro, marmellate e conserve, pappe per bambini, granite e non solo.

La differenza con le altre centrifughe sta nel numero di giri, solitamente una centrifuga effettua tra i 6.000 e i 18.000 giri al minuto, Magimix 1500 giri al minuto. Tutte le centrifughe Magimix sono interamente fabbricate in Francia. I motori professionali, che consumano poca energia e sono ultra-silenziosi, sono garantiti 30 anni. L’apparecchio è completamente smontabile e tutti gli accessori sono lavabili in lavastoviglie; inoltre il nuovo cestello con collarino rimovibile semplifica la pulizia.
I succhi estratti a freddo sono ricchi di micronutrienti (vitamine, sali minerali, oligo elementi, acqua biologica ecc.) ma privi di fibre. Nutrirsi di succhi estratti consente di assimilare i nutrienti velocemente e ridurre il tempo di digestione rispetto agli elementi solidi.
Con l’estrattore si può estratte circa il 20-30 % in più rispetto alle centrifughe.
E’ un particolare elettrodomestico che consente di realizzare dei succhi di frutta e verdura “estratti a freddo”. Al posto della lama circolare ha una coclea – una vite senza fine – che non spezza il cibo ma lo mastica ( è infatti anche chiamato anche “masticatore”) e lo spreme, ricavandone il succo.

Ingredienti consigliati: frutti morbidi e verdure coriacee (quali carote, patate, rape, spinaci), ingredienti con piccoli semi piccoli (es. melograno, lamponi, uva) e ingredienti fibrosi (sedano, cavolo, ananas).

Ingredienti sconsigliati: semi duri o oli vegetali e animali (semi di sesamo, burro, margarina) oppure ingredienti che non contengono acqua (quali noci di cocco, canna da zucchero, cereali integrali…).
Infine questo strumento è ideale per la preparazione di latte di soia, di mandorla e di frutta secca varia.

L’Estrattore Kuvings adotta il sistema di estrazione lenta a freddo che mantiene inalterate vitamine ed enzimi, non ossida ed estrae il 30% in più di succo rispetto a una comune centrifuga (non Magimix). Il potente motore può rimanere in funzione fino a 30 minuti consecutivi, inoltre è molto silenzioso e le vibrazioni sono ridotte al minimo. La pulizia è facile e veloce, la spazzola rotante brevettata permette di ottenere la massima igiene e facilita la pulizia grazie all’impugnatura ergonomica.
I frullati sono delle bevande ottenute frullando diversi alimenti (in generale frutta o alcuni tipi di verdura ) insieme ad una base di acqua, latte, yogurt o simili; possono essere zuccherati ed arricchiti con altri ingredienti, soprattutto cacao o vaniglia. Se nella preparazione si utilizza anche il ghiaccio tritato si parla più propriamente di frappè. I frullati, utilizzando anche la polpa sono ricchi di fibre utili per il buon funzionamento dell’intestino. Sempre grazie al contenuto in fibre, i frullati saziano molto rispetto ai succhi ottenuti con la centrifuga, quindi possono essere consumati a colazione o anche come sostituti di un pasto quando non si ha tempo di cucinare o si sta seguendo una dieta dimagrante ipocalorica.
E’ un elettrodomestico multifunzionale, che opera fino a 360 km orari: a tale velocità si evita che gli ingredienti si ossidino o ne vengano alterate le caratteristiche.
Con le sue alte prestazioni e il controllo della velocità, il frullatore Vitamix è un dispositivo incredibilmente versatile, utilizzabile:

1)come ROBOT DA CUCINA per produrre montati (la classica panna), battuti (burro speziato), puree; ancora può essere utilizzato per tritatura a secco (formaggio grana grattugiato) o in umido (cavolo o cipolla tritata), emulsioni, pastelle, impasti per la pizza;

2)come GELATIERA;

3)come MACINATORE, eccezionale per la produzione di farine dai chicchi di grano e dai semi o altri cereali; utilizzabile anche per macinare grano o caffè, frantumare ghiaccio, produrre latte estratto da mandorle, frutta secca e altri semi;

4)come MISCELATORE, con la possibilità di creare frullati lisci e cremosi, frappé, vellutate perfette oppure zuppe o bevande ghiacciate o frutta ghiacciata;

5)come ESTRATTORE, producendo un “succo di alimenti integrali”, ossia non rimuovendo nulla dal cibo intero e polverizzando le pareti cellulari al fine di addensare il tutto in un unico composto, comprensivo di bucce e semi (oltre a poter ottenere i classici succhi senza polpa).

E’considerato autopulente e, dopo la maggior parte delle miscele, tutto quello che bisogna fare è aggiungere un po’ di acqua calda con una o due gocce di sapone per i piatti e frullare per 30 secondi. E’ poi fornito di un coperchio paraspruzzi con una grande apertura amovibile, utile per fare delle aggiunte oppure per controllare il risultato finale.
Quale bevanda siete, dunque?

Chi ha bisogno di incrementare il consumo di fibre, preferirà i frullati, chi invece vuole aumentare l’introduzione di vitamine e di enzimi, sceglierà i succhi vivi, oppure i centrifugati, se ha a disposizione una centrifuga ma non un estrattore. Infine, chi ama i succhi li sceglierà come bevande da consumare a colazione, a merenda o durante la giornata, ma non dimenticherà di consumare anche frullati o comunque frutta e verdura in generale per beneficiare dell’elevato contenuto di fibre di frutti e ortaggi integri, dato che succhi e centrifugati hanno un bassissimo contenuto di fibre.